ATTIVITA’ CORI TRENTINI: UN 1° UN 2° E UN 4° POSTO PER IL “LA VALLE”

ATTIVITA’ CORI TRENTINI: UN 1° UN 2° E UN 4° POSTO PER IL “LA VALLE”

Il Coro secondo e il Minicoro quarto per numero di concerti fra tutti i 206 cori trentini

Il Coro La Valle è primo fra i cori popolari misti trentini e secondo su ben 206 cori trentini per numero di concerti e spettacoli tenuti nel 2018.

E’ il dato che emerge dal resoconto pubblicato dalla Federazione Cori del Trentino in occasione dell’ultima assemblea svoltasi il 13 aprile scorso a Lavis. Dallo schema, in cui sono riportati, con la specifica del luogo, tutti i 2189 concerti tenuti dai 206 cori federati della Provincia di Trento, con i suoi 31 concerti del 2018, il Coro La Valle risulta secondo per numero su tutti i cori provinciali, preceduto solamente dalla formazione corale “Amici e Minicoro” di Rovereto, che ha eseguito 43 concerti, tuttavia ben 19 di questi nella propria sede di Rovereto.

Le 31 esibizioni del La Valle spaziano invece molto al di fuori del proprio territorio nel quale, a differenza di altre realtà corali, non si beneficia di una presenza turistica particolarmente forte. Il Coro La Valle risulta inoltre primo, per attività, fra tutti i cori popolari misti della Provincia, seguito da cori a formazione mista maschile e femminile che hanno sede in località turistiche note, e nelle quali avviene la maggior parte delle loro esibizioni, ad esempio il Coro Martinella di Serrada di Folgaria, con 24 concerti, dei quali 12 a Folgaria, o il Coro Croz de la Stria di Spiazzo Rendena, con 14 concerti, dei quali 13 in Val Rendena, o il Coro Rio Bianco di Panchià con 7 concerti dei quali 5 in Val di Fiemme, o, nell’ambito dei cori popolari solo maschili, il vicino Coro Abete Rosso, del pinetano, che ha tenuto 13 concerti nel 2018 dei quali 10 nella zona di Bedollo e Baselga di Piné. Il Coro La Valle ha eseguito invece 8 concerti su 31 nella propria zona di Sover-Valfloriana, mentre per gli altri ha spaziato dalla Val di Non alla Valle del Fersina, fino alla Val di Rabbi, alla Provincia di Bolzano, per arrivare poi a 3 esecuzioni a Roma e 2 concerti in Romania, ad Oradea e Madaras.

Diversamente da altre realtà corali, la proposta del Coro La Valle risulta molto diversificata, con una sua ricchezza particolare, spaziando dal canto popolare, a quello sacro, alla danza popolare folk accompagnata dal canto, alle proposte che abbinano recitazione a canto, danza ed immagini.

La media dei concerti annuali per i cori trentini si attesta, dai dati, sulle 15 esibizioni annuali. Nel 2018 molti cori hanno partecipato agli eventi per il 55° della Federazione a Trento e nelle vallate in diverse occasioni, cosa che il La Valle non ha potuto fare per coincidenza con le proprie particolari uscite.

Nell’ambito della bassa e media vallata avisiana, il Coro La Valle si attesta di nuovo primo per attività con i suoi 31 concerti, seguito dal Coro Coronelle di Cavalese con 22, il Coro Negritella di Predazzo con 20, il Coro Genzianella di Tesero con 17, il Coro Castion di Faver con 17, il Val Lubie di Varena con 15, il Coro Piramidi di Segonzano con 14, il Coro Lambi Canti di Giovo con 14, il Coro Abete Rosso di Bedollo con 13, il Novo Spiritu di Cembra con 12, il Coro San Biagio di Albiano con 10, le Voci nel Vento di Giovo con 8, e il Rio Bianco di Panchià con 7.

Congratulazioni per l’impegno anche alla sezione giovanile del coro, il Minicoro La Valle, che con i suoi 10 concerti del 2018 supera abbondantemente la media dei concerti delle sezioni giovanili corali del Trentino, che si attesta sulle 7 esibizioni annuali. Il Minicoro, per attività, risulta quarto fra tutte le sezioni e i cori giovanili trentini, in complesso 34 realtà, preceduto solo dagli “Amici e Minicoro” con 43 concerti, come riportato sopra, dai “Fringuelli del Brenta” di Pinzolo, con 21 concerti, dei quali ben 14 a Pinzolo, e dai “Minipolifonici” di Trento, con 11 concerti, di cui 7 a Trento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *