TRE CONCERTI BEN RIUSCITI: L’AGOSTO DEL “LA VALLE”

TRE CONCERTI BEN RIUSCITI: L’AGOSTO DEL “LA VALLE”

Davvero grandi soddisfazioni per gli appuntamenti agostani del Coro e del Minicoro La valle il 5 agosto a Sover, l’8 agosto a Castel Beseno e il 13 agosto a San Martino di Castrozza.

Una serata riuscita sicuramente quella di giovedì 5 agosto a Sover con “Scorrere di Note…Scorrere di Storiae”. Il sagrato della chiesa di San Lorenzo ha visto protagonisti il Coro e Minicoro La Valle, organizzatori dell’evento, con gli ospiti musicisti dell’Ensemble trentina Girolamo Frescobaldi. In apertura del concerto, che ha visto la presenta di un pubblico davvero numeroso distribuito nelle postazioni distanziate, il direttore del La Valle, Roberto Bazzanella, ha introdotto i temi descritti nel titolo, ossìa il valore prezioso dell’acqua, che segna e caratterizza il nostro territorio montano, e che nel suo scorrere porta con se’ lo svolgersi della storia e delle piccole storie che vanno a formarla come, appunto, la sollevazione in massa della comunità di Sover contro gli invasori francesi napoleonici nel settembre 1796 che valse alle genti di questi paesi la decorazione con Medaglia d’Oro al Valore, riportata anche sullo stemma comunale. I brani eseguiti dai 30 coristi in costume cembrano del Coro La Valle, canti popolari e canti storici a tema, hanno saputo descrivere in sei diversi quadri le vicende di 225 anni fa, accompagnati da una proiezione di dipinti di artisti locali, come quelli di Giovanni Segantini, o documenti dell’epoca. Il Minicoro La Valle, 15 bambini e ragazzi vestiti del costume tradizionale locale e diretti da Paola Bazzanella, hanno presentato cinque canti popolari, anch’essi legati al tema dell’acqua e a quello della storia locale. Coronamento della serata con le note dell’Ensemble Frescobaldi che, col trio organo, tromba e trombone, ha presentato brani del XVIII secolo che riportavano l’eco di quelle corti e di quegli ambienti di potere del periodo napoleonico. A chiusura dell’evento la Sindaca di Sover, Rosalba SIghel, ha espresso il suo apprezzamento per l’allestimento di questo che è il primo evento culturale aperto alla popolazione organizzato nel territorio comunale in questo 2021, elogiando il Coro e Il Minicoro La Valle per il loro impegno e prosecuzione delle loro attività, con le dovute prudenze, anche nei difficili mesi scorsi. “Trovo particolarmente indovinato” ha detto la prima cittadina “il tema dell’acqua, in un momento in cui l’essenzialità è tornata alla ribalta, e in territori in cui questo elemento è stato alla base sia dell’ambiente geografico, modellato da torrenti e rivi, sia della vita sociale e rurale del passato ma anche del presente”. E’ intervenuto anche Elio Srednik, Presidente della Federazione provinciale dei Circoli Culturali e Ricreativi del Trentino, che ha sottolineato il valore dell’azione portata avanti da Coro e Minicoro nel recupero e sostegno delle usanze e delle tradizioni locali.

Altro importante appuntamento è stato quello di domenica 8 agosto a Castel Beseno, sempre con Coro e Minicoro. L’occasione era quella dei concerti “InCanto a Castello” organizzati dalla Federazione Cori del Trentino. L’esecuzione, nel pomeriggio, è avvenuta in una delle aree più suggestive del maniero, insieme agli amici del Coro Pasubio di Vallarsa.

Ultimo appuntamento agostano è stato quello di venerdì 13 agosto a San Martino di Castrozza al parco laghetto Plank. Dinanzi ad un pubblico davvero numeroso, che ha tributato al coro numerosi applausi, il La Valle ha proposto quasi venti brani popolari legati al tema dell’acqua e della montagna. Organizzatrici in loco il gruppo “Le Stelle Alpine” che come il Coro dei costumi cembrani è parte della Federcircoli provinciale.

Annullato purtroppo l’appuntamento al Castello di Segonzano e rimandato al 2022, il La Valle ha preferito portare a settembre l’appuntamento di “Scorrere di Note” previsto a Montalbiano. L’evento, che vedrà ancora protagonisti il Coro, il Minicoro, questa volta con l’Orchestrina Avisiana, e un gruppo strumentale di terrà venerdì 17 settembre alle ore 20.15 nella piazzetta “Casèl” di Montalbiano. L’ingresso è libero con distanziamento. #mancarenonsipuo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *