TRASFERTA NEL VANOI PER IL “LA VALLE”

TRASFERTA NEL VANOI PER IL “LA VALLE”

Anche se il Coro La Valle e il Minicoro non hanno mai sospeso la propria attività nemmeno nei periodi più duri della pandemia, era dal dicembre 2019 che non veniva effettuata una trasferta con pullman. L’occasione è stata il concerto che il coro la valle ha potuto tenere nella bella località di mulini di Cainari nella valle del Vanoi domenica 26 giugno 2022.

I coristi, accompagnati da un bel numero di simpatizzanti, partiti al primo mattino e dopo una sosta con una ricca colazione offerta dal coro in Valsugana, raggiunto in tarda mattinata la località di Ronco chiesa. Lasciato il pullman, attraverso prati falciati, orti ben tenuti, e case abbellite da fiori e decorazioni, si è raggiunto il piccolo “colomello” di Cainari, passando dal Comune di Canal San Bovo al Comune di Castello Tesino, e per un ripido sentiero si è arrivati al mulino, dove la Proloco locale, in collaborazione con l’Ecomuseo del Vanoi, aveva allestito la “Festa del Sorc”. Diverse le portate del pranzo che i fuochi hanno offerto al coro e ai numerosi partecipanti con piatti delicati e ricercati, incontro fra tradizione e innovazione. A conclusione del ricco pasto, il coro la valle ha offerto agli astanti uno spettacolo di canti e di danze popolari, indossando il costume tradizionale della vallata cembrana, nel suo tipico color turchese, con la bandiera simbolo dell’associazione. I canti presentati erano tutti a tema popolare, collegandosi anche al progetto del 2022 sui mulini, intitolato “Molinànti”, e alcuni brani hanno toccato il mondo rurale di un tempo e l’importanza della coltivazione e lavorazione dei cereali. Due le coppie che hanno eseguito il canto e danza tipica “Sette Passi”: Franco e Renata, per gli adulti, e Pietro e Maria per la sezione giovanile da loro rappresentate.

Una passaggio del canto ballato “Sette Passi”

Molti gli applausi e i riscontri positivi sia affine concerto sia nei giorni seguenti.

L’appuntamento ora, oltre ad un momento corale sabato 2 luglio dedicato al saluto da parte delle associazioni cembrane in Sover al dottor Villotti, sarà domenica 10 luglio con l’importante trasferta del coro la valle al museo delle miniere di Ridanna, le miniere dello “Sniaperk”, dove più di 200 minatori della valle di cembra hanno lavorato tra il XIX e XX secolo, e dove coro, oltre a cantare la Santa messa mattutina e ad esibirsi in un breve concerto, parteciperà ai “giochi dei minatori” che coinvolgono diversi territori della regione dove anticamente o vi erano miniere o vi erano un gran numero di minatori, come il caso cembrano. Un altro appuntamento dunque a non mancare. Per informazioni o prenotazioni per il viaggio chiamare il 333 98 56 590.

Video della giornata nel Vanoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *